Come viene tassato un conto deposito?

 

Tutti i conti deposito sono soggetti a un’imposta di bollo che, attualmente, viene calcolata applicando l’aliquota del 2‰ (2 per mille) sul saldo puntuale di tutte le somme (libere e vincolate) presenti sul conto deposito alla data di produzione dell’estratto conto.

In Contoforte l’estratto conto viene prodotto con cadenza annuale; il calcolo dell’imposta di bollo sarà quindi effettuato facendo riferimento al saldo in giacenza sul conto deposito al 31 dicembre di ogni anno.


A differenza quindi dei conti correnti in cui la tassazione è fissa (pari ad euro 34,20 se la giacenza media risulta superiore ad euro 5.000), i conti deposito presentano una tassazione proporzionale alla giacenza con importo minimo dovuto di 1 euro.

Oltre all’imposta di bollo bisogna tenere in considerazione anche la tassazione sugli interessi maturati sul conto di deposito; questi infatti sono soggetti alla ritenuta fiscale tempo per tempo vigente (attualmente pari al 26%).

 

Per qualsiasi dubbio puoi contattare il servizio clienti Contoforte a questa pagina